item-thumbnail

Graduatorie Istituto, inserimento titolo sostegno dal 4 al 22 febbraio. Modalità presentazione istanza

di redazione

Il Miur ha diramato il decreto n.  73/2019, al fine di fornire indicazioni per l’integrazione delle graduatorie di istituto 2017/20.

Graduatorie di istituto: inserimento elenchi aggiuntivi II fascia e di sostegno. Scadenza domande

L’integrazione succitata, prevista dal D.M. 3 giugno 2015 n. 326, permette:

  • l’inserimento in II fascia delle graduatorie di istituto dei docenti che hanno conseguito il titolo di abilitazione oltre il previsto termine di aggiornamento triennale delle graduatorie ed entro il 1 febbraio 2019, i quali verranno collocati in un elenco aggiuntivo alle graduatorie di II fascia;
  • l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno dei docenti che conseguono il titolo di specializzazione per il sostegno agli alunni con disabilità oltre il previsto termine di aggiornamento triennale delle graduatorie ed entro il 1 febbraio 2019, i quali verranno collocati in coda agli elenchi di sostegno della fascia di appartenenza;
  • il consueto riconoscimento della precedenza nell’attribuzione delle supplenze di III fascia di  istituto, per i docenti che vi siano inseriti e che conseguono il titolo di abilitazione nelle more dell’inserimento nelle finestre semestrali di pertinenza.

Vediamo chi, come e quando può richiedere l’inserimento negli elenchi di sostegno.

Inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno: soggetti interessati

Possono chiedere l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno:

i docenti che conseguono il titolo di specializzazione per il sostegno dopo il termine ultimo di aggiornamento triennale delle graduatorie (24/06/2017) ed entro il 1° febbraio 2019.

I suddetti docenti verranno collocati in coda agli elenchi di sostegno della fascia di appartenenza.

Inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno: presentazione istanza

Ai fini dell’inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno, gli interessati comunicano il titolo di specializzazione conseguito alla scuola destinataria
dell’istanza di inserimento nelle graduatorie di istituto 2017/20 ovvero di inclusione negli elenchi aggiuntivi.

L’istanza va presentata compilando il modello A5 (di seguito il facsimile pubblicato dal Miur) in modalità telematica, tramite Istanze Online, dal 4 febbraio al 22 febbraio 2019 (entro le ore 14,00).

Non devono compilare il modello A5:

  • i docenti di I° fascia che hanno già presentato domanda di inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno delle GaE, ai sensi dell’art. 3 del D.M. 506 del 19/06/2018, i quali sono automaticamente trasposti in graduatoria;
  • i docenti che chiedono anche l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di II° fascia con il modello A3 in quanto potranno dichiarare il titolo di specializzazione nella sezione del modello A3 appositamente predisposta.

In attesa del decreto annuale di inserimento negli elenchi aggiuntivi del sostegno delle graduatorie ad esaurimento (pubblicato in genere nel periodo estivo), i docenti iscritti nella I fascia delle graduatorie di istituto, che comunicano il titolo di specializzazione, sono collocati, secondo la finestra di inserimento, in coda  in subordine agli elenchi aggiuntivi costituiti ai sensi del DM n. 506/2018 (quello relativo all’aggiornamento annuale delle GaE, avvenuto l’estate scorsa).

Inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno: no riconoscimento punteggio

L’inserimento del titolo di specializzazione sul sostegno non comporta il riconoscimento del relativo punteggio (6 punti), ai sensi del punto C.1 della Tabella A di valutazione di titoli di II fascia, né negli elenchi di sostegno né nella corrispondente graduatoria di posto comune, che avrà luogo all’atto della costituzione triennale delle predette graduatorie (quindi al prossimo aggiornamento triennale).

nota

decreto

Modello A5

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: