item-thumbnail

Fassina: Solidarietà ai diplomati magistrali a rischio licenziamenti, estromessi da Gae

di Elisabetta Tonni

Esprimiamo solidarietà alle insegnanti e agli insegnanti, diplomati magistrali, a rischio di licenziamento e estromesse dalle Gae dopo sentanza del Consiglio di Stato di Dicembre scorso. Lo scrive su Facebook Stefano Fassina, candidato con Liberi e Uguali alle ultime elezioni politiche.

Dopo mesi di mobilitazioni, di fronte alla melina del Governo, sono costrette a uno sciopero della fame.

Senza un intervento immediato, lo Stato italiano compromette la qualità e la continuità didattica per centinaia di migliaia di bambini e calpesta la dignità di lavoratrici e lavoratori che, da anni, anche da oltre un decennio, insegnano nelle scuole elementari italiane con titoli, concorsi, professionalità e passione.

È necessaria e urgente una decisione politica. Il Parlamento non può delegare alla magistratura amministrativa.

È necessario e urgente un decreto, previa consultazione di tutte le forze politiche, per confermare in servizio chi è stato assunto con contratto a tempo indeterminato e per confermare nelle Gae chi vi è inserito.

Gli errori compiuti negli ultimi due decenni non si possono scaricare su insegnanti e alunni.

Condividi: