item-thumbnail

Esenzione ticket sanitario per reddito: come funziona

di Consulente Fiscale

Quando un cittadino adulto e non titolare di pensione al minimo ha diritto all’esenzione dal pagamento del ticket sanitario?

Salve sono Laura e ho 56 anni da settembre 2018 finalmente ho un lavoro in un una impresa di pulizie, a tempo indeterminato. Il mio stipendio è di circa 700 euro al mese. Lavoro però 10 mesi l’anno. Ho diritto al esenzione ticket sanitario? Saluti 

L’esenzione dal pagamento del ticket sanitario per reddito è previsto solo in determinate condizioni. Nel caso di adulti non titolari di pensioni al minimo, l’esenzione è prevista solo in caso di disoccupazione.

L’esenzione del ticket riguarda Disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito annuo complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico.

Lei, quindi, lavorando, anche se solo 10 mesi l’anno, non rientra nel diritto poichè non risulta disuccupata e non ha, quindi, diritto all’esenzione.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: