item-thumbnail

Esame di maturità: farlo on line non è lo stesso che in presenza. Lettera

Inviato da Mario Bocola – Riguardo all’Esame di Maturità di quest’anno la viceministra all’Istruzione, Anna Ascani, ha affermato: “Non è detto che l’esame sia on line si può immaginare in presenza”.

Vogliamo capire come si fa ad immaginare un esame in presenza, se la presenza fisica non ci sarà proprio, ma tutto avverrà a distanza? Sono due modalità diverse. Certamente sostenere l’esame di maturità a scuola è tutt’altra cosa, che sostenerlo in videoconferenza. Il monitor del pc non può trasmettere tutte quelle ansie di attesa, quelle emozioni vive che soltanto il contatto fisico può dare.

L’esame ovviamente si farà per rispettare tutti gli studenti e gli insegnanti che in questi giorni stanno effettuando didattica a distanza. Non ci sarà l’atmosfera che ogni anno si respira durante le prove scritte ed orali.

Sarà un esame che avrà connotati diversi. Comunque una cosa è sostenere l’esame fisicamente davanti ad una commissione, un’altra cosa è sostenerlo davanti ad un computer dove la commissione la vedi e la ascolti attraverso un monitor.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: