item-thumbnail

Elezioni RSU: rappresentatività, esiti parziali e nuovi sindacati in contrattazione

di redazione

Lo scrutinio, relativo alle elezioni RSU, è avvenuto nelle varie scuole il 20 aprile u.s., tuttavia gli esiti definitivi si conosceranno soltanto quando tutti i dati saranno acquisiti dall’Aran, cui  le scuole devono inviare il verbale definitivo entro il 10 maggio 2018.

Rappresentatività

Per essere rappresentativi i sindacati devono raggiungere la soglia del 5%, facendo la media tra i voti ottenuti alle elezioni e le deleghe in busta paga.

La rappresentatività, ossia la presenza nei vari tavoli di contrattazione, è dunque il frutto dei voti ottenuti alle elezioni, che incidono per il 50%, e  del numero di iscritti, che incide per il restante 50%.

Elezioni 2018

I dati sono ancora parziali ma permettono già di farsi un’idea.

Alla luce dei primi dati comunicati ala nostra redazione e come leggiamo anche su ItaliaOggi, la situazione al momento sembra essere la seguente:

  • Flc Cgil: 30%
  • Cisl Scuola: circa 28%;
  • Uil: 17,80%;
  • Gilda: tra il 7 e il 10%.

Anief e Snals, al momento, non hanno comunicato alcun dato in attesa dei risultati definitivi, tuttavia sembrerebbe che il primo sia riuscito ad ottenere la rappresentatività con 38.000 deleghe e un risultato elettorale intorno al 6%.

Anief

Con l’Anief, se i dati verranno confermati, aumenterebbe il numero dei sindacati rappresentativi, con conseguente riduzione delle prerogative sindacali delle altre OO.SS, ossia dei permessi, distacchi e aspettative.

Condividi:

Argomenti: