item-thumbnail

Elezioni RSU, Anief: abbiamo raddoppiato i consensi. Siamo i vincitori morali

di redazione

comunicato Anief – Appartiene all’Anief la vittoria morale delle ultime elezioni per il rinnovo delle Rsu nelle scuole pubbliche italiane, svolte due settimane fa: il giovane sindacato infatti, dopo essersi presentato con il doppio delle deleghe rispetto all’ultima tornata elettorale, ha fatto registrare lo stesso andamento anche per i consensi ottenuti attraverso l’urna scolastica. Il “balzo in avanti”, confermato dalla rivista specializzata Tuttoscuola, non è più solo ipotetico, ma confortato dai numeri: “L’Anief – si legge – rispetto alle elezioni di tre anni fa raddoppia il numero dei voti (26 mila in più) e raggiunge una percentuale di consensi del 6,44%”.

L’Anief ha fatto registrare il più alto numero di nuove preferenze tra gli iscritti e gli elettori: nel superare la soglia del 5%, derivante anche dalle tante deleghe incrementate nell’ultimo triennio, entra ora a pieno titolo nei tavoli istituzionali nazionali e territoriali, dove combatterà con tutte le sue forze per introdurre finalmente il diritto dentro le aule scolastiche e ministeriali. Quello riscontrato dall’organizzazione sindacale è un risultato storico se si pensa che la sua nascita risale ad appena dieci anni fa e si è andata a collocare in un contesto dove vige da decenni una situazione di conservatorismo e di stallo totale.

Il presidente Anief, Marcello Pacifico, si congratula con le tante Rsu elette, a fronte di 7.500 candidati: “È grazie a loro che abbiamo raggiunto questo traguardo. Ma è solo l’inizio, perché adesso – spiega il sindacalista autonomo – cominceremo a rimboccarci le maniche per cambiare i contratti, sia quelli d’istituto che quelli nazionali di categoria. Nel contempo, invitiamo il personale docente e Ata a presentare la candidatura per diventare Rsa nel proprio istituto”.

Sarebbero 54 mila i voti conseguiti dal giovane sindacato, a distanza di tre anni dalle ultime elezioni, la metà di quelli in più espressi: si vanno a sommare alle 41 mila deleghe certificate rispetto alle 17 mila passate. Questi dati, quando confermati, consentiranno all’Anief di godere delle prerogative sindacali riconosciute soltanto ai sindacati rappresentativi: assemblee sindacali, permessi, distacchi e partecipazione alla contrattazione nazionale e integrativa, regionale, alle riunioni presso gli ambiti territoriali.

“Tanto avevamo promesso e di più faremo in questi tre anni, a partire dal rinnovamento della rappresentanza territoriale che si allargherà a quanti vorranno rappresentare Anief nell’istituto scolastico di appartenenza. Sempre al fine di operare #perunascuolagiusta. Nei prossimi giorni sarà attivata per gli iscritti la piattaforma telematica per presentare la propria candidatura in qualità di Rsa, in modo così da iniziare finalmente a lavorare assieme ad ogni Rsu eletta”, conclude il presidente nazionale Anief.

02 maggio 2018

Ufficio Stampa Anief

Condividi:

Argomenti: