item-thumbnail

Edilizia scolastica, primi interventi in Sicilia per 272 milioni

di redazione

Dal prossimo ottobre la Regione Sicilia pubblicherà la graduatoria definitiva delle opere cantierabili inserite in un elenco elaborato dal Miur per il piano triennale di edilizia scolastica.

Le domande presentate in Sicilia sono state oltre 400 di cui 356 da parte dei Comuni e 91 da parte delle ex Province.

L’investimento in Sicilia

La Sicilia metterà a disposizione nell’immediato 272 milioni di euro. Le risorse economiche saranno aumentate progressivamente per riuscire a soddisfare le richieste di intervento rimaste inevase. Secondo quanto riportato dalla agenzia Askanews, dai dati dell’Anagrafe regionale risulta che circa il 60% delle strutture scolastiche non è in regola con le certificazioni antisismiche e il 70% è senza l’agibilità.

Le parole di Musumeci

Secondo il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, “con questo intervento finanziario contiamo di ridurre notevolmente tale percentuale. E’ stato un lavoro straordinario condotto in tempi rapidissimi, con un’ampia partecipazione da parte degli enti locali. Questo grazie anche al supporto fornito dall’Associazione dei Comuni, dall’Agenzia nazionale della coesione territoriale e dall’Associazione dei costruttori edili“.

Condividi: