item-thumbnail

Ecco le canzoni che da docente in GaE dedico a PD, Lega e M5S. Lettera

Prof.ssa Anna Maria Barbagallo – È da poco calato il sipario sulla 69esima edizione del Festival di Sanremo, e come docente pluriennale e pluriprecaria GaE (la storia si ripete ogni anno, come un loop, a Luglio!), ho pensato di creare un grazioso elenco di brani da dedicare ai partiti che si sono avvicendati dal 2015: anno della “strepitosa”, geniale Legge 107!

Al PD dedico:
Nessuno mi può giudicare; Non mi avete fatto niente; Bisogna saper perdere; Io mi fermo qui; Ciao amore ciao; Ti lascerò; Mi manchi; Credimi ancora; Una lacrima sul viso; Lontano dagli occhi; Che sarà;  Vattene amore.

Al M5S dedico:
Spunta la luna dal Monte; Quando nasce un amore; Adesso tu; Controvento; Terra Promessa; Salirò; Ti regalerò una rosa; Felicità; Un’avventura; Sarà perché ti amo; Quando quando quando; Perdere l’amore; Chiamami ancora amore; E dimmi che non vuoi morire.

Alla Lega dedico:
Grazie dei fiori(dedicata al M5S); Il cuore è uno zingaro; Vado a lavorare; Pensa (prima di “sparare…”).

Mi auguro che la compilation sia gradita, che inviti alla riflessione in vista delle prossime elezioni europee (che dovrebbero vedere UNITI i 2 maggiori partiti attualmente al Governo), che non prosegua con “Storie di tutti i giorni” e “Il clarinetto”, ma diventi “Vado al massimo” e “Volare”, per amore di questa Italia, per tutti i docenti martoriato delle GaE Provinciali di Centro/Sud “ITALIA” (Mino Reitano)!
Grazie

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: