item-thumbnail

E’ assurdo che gli studenti sentano parlare per la prima delle due guerre mondiali a tredici anni. Lettera

di redazione

Monica Guido – Che si torni subito alla programmazione di storia ante-Moratti! È assurdo che i ragazzini di 11 anni conoscano solo le civiltà antiche, che solo a 13 anni sentano parlare della prima volta delle due guerre mondiali. I bambini devono uscire dalla primaria con una adeguata infarinatura di tutto il corso della storia.

I miei sussidiari delle elementari degli anni ’80 risulterebbero ostici alla maggior parte degli allievi della secondaria di primo grado. Quand’è che i bambini hanno disimparato a comprendere un testo appena un poco più complesso di quello di un libro per il bagnetto? Come si potrebbe realizzare un’ inversione di tendenza?

Io credo che anche di questo un MIUR degno di questo nome dovrebbe occuparsi.

Condividi: