item-thumbnail

DSGA, 214 euro al mese per chi opera in più scuole

di redazione

ANQUAP – Ai Direttori Sga che operano in più scuole verrà ripristinata dell’indennità mensile fissata in 214 euro mensili.

Lo ha stabilito ieri una nota del Ministero dell’Economia e delle Finanze, riconoscendo le ragioni esposte dall’Anquap nelle note, inviate il 6 giugno e il 17 luglio scorsi, che contestavano l’atteggiamento fino ad allora assunto dal ministero, che di fatto avrebbe reso nulla la clausola contrattuale che disciplina la materia sospendendo l’indennità dall’anno scolastico 2015/2016 e in alcuni casi anche per l’anno precedente.

Nella stessa nota vengono invitati gli uffici dello stesso ministero e del dicastero di Viale Trastevere a certificare le economie verificatesi sugli oltre 350 posti (scuole sottodimensionate) assegnati ad un Direttore già titolare in altra scuola.

“Ci permettiamo di sottolineare – ha commentato il presidente dell’Anquap, Giorgio Germani – che la certificazione delle economie e, quindi, della disponibilità finanziaria per pagare (finalmente) l’indennità in esame è di elementare evidenza: un posto di Direttore a tempo pieno costa almeno 30.000 euro annui, mentre un posto in assegnazione poco più di 3.000 euro. Auspichiamo che l’accertamento e conseguente certificazione avvengano in tempi celerissimi (senza finire nelle frequenti pastoie burocratiche), affinché i Direttori interessati possano percepire, al massimo con il cedolino del prossimo mese di settembre, quanto loro spettante”.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: