item-thumbnail

Domanda condizionata: può essere solo di trasferimento per stessa classe di concorso e tipologia di posto

di Giovanna Onnis

La domanda condizionata garantisce la precedenza per il rientro nella scuola di ex-titolarità. Tale diritto è valido solo per classe di concorso e tipologia di posto di titolarità

Un lettore ci scrive:

“Sono un docente che quest’anno per diminuite iscrizioni sarà perdente posto presso la propria scuola, quindi vorrei fare domanda di trasferimento condizionata, anche se sarei tentato di partecipare alla mobilità, ma solo per fare passaggio di ruolo dalla secondaria di secondo grado alla secondaria di primo grado. Se decidessi di fare domanda di trasferimento condizionata, si possono inserire scuole della secondaria di primo grado o si devono inserire scuole secondarie di secondo grado? L’eventuale domanda condizionata annullerebbe la domanda di mobilità per passaggio di ruolo?”

Il docente dichiarato soprannumerario può presentare domanda condizionata per il riassorbimento nella scuola nel caso in cui si dovesse liberare una cattedra in fase di mobilità.

Negli anni successivi, il docente trasferito con domanda condizionata ha il diritto, per un ottennio, di rientrare con priorità nella scuola di precedente titolarità, se ogni anno dell’ottennio presenta domanda condizionata per il rientro.

Domanda condizionata e passaggio di ruolo: si possono presentare entrambe

Il docente soprannumerario che presenta domanda condizionata, se ha i requisiti necessari, può presentare anche domanda di passaggio di ruolo.

Le due domande sono distinte e per presentarle è necessario compilare moduli diversi, specifici per ciascuno dei due movimenti che si intende richiedere.

In ogni modulo potranno essere inserite non più di 15 preferenze che potranno essere analitiche o sintetiche e dovranno riguardare esclusivamente il grado di istruzione interessato dal movimenti.

Nel caso del nostro lettore, interessato a presentare domanda condizionata di trasferimento, ma anche domanda di passaggio di ruolo dalla Secondaria II grado alla Secondaria I grado, dovrà inserire le preferenze per il II grado nella domanda di trasferimento e quelle per il I grado nella domanda di passaggio di ruolo per questo grado di istruzione

Il passaggio di ruolo prevale

Se il nostro lettore otterrà il passaggio di ruolo, questo movimento avrà prevalenza e annullerà il trasferimento con domanda condizionata eventualmente già disposto o, in caso di riassorbimento nella scuola di titolarità in seguito a domanda condizionata, la domanda di passaggio di ruolo rimarrà valida e, quindi, sarà effettivo il movimento disposto.

Il passaggio di ruolo, essendo un movimento volontario, determinerà la perdita del diritto al rientro con precedenza nella scuola di ex-titolarità e la perdita di tutto il punteggio di continuità maturato nella scuola

Tutto sulla Mobilità 2019

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: