item-thumbnail

Docenti aggrediti. A maggio manifestazione dei sindacati, Turi (UIL): la scuola deve essere rimedio alla violenza

di redazione

Sarà organizzata una manifestazione, forse una fiaccolata, entro fine aprile o al massimo i primi di maggio dai sindacati confederali davanti al Parlamento dopo le numerose aggressioni ai docenti che sono avvenute negli ultimi mesi.

Lo annuncia  l’ANSA, che lo ha appreso dagli stessi sindacati. L’obiettivo dell’iniziativa è evidenziare la necessità che la scuola non sia lasciata sola, rilanciare il patto di solidarietà con la società, far ritrovare al mondo scolastico fiducia e partecipazione.

“Se c’è un malessere nella scuola – afferma Pino Turi della Uil Scuola – questo non fa che riflettere il malessere della società; la scuola deve essere il rimedio alla violenza. E poi bisogna dare alla scuola fiducia e libertà di scelta; la scuola non può essere terreno di scontro politico, è un bene del Paese, non dei governi”.

Condividi:

Argomenti: