item-thumbnail

Dirigenti Scolastici. UDIR: arrivano mille euro in più di FUN e il Miur apre alla RIA

di redazione

UDIR – Il Miur ha integrato il Fondo unico nazionale 2016/2017 di 10 milioni di euro lordo stato, che corrispondono a 7.535.795 euro lordo dipendente: sono finanziamenti finalizzati alla retribuzione di risultato, ma non si comprende se lo stanziamento sia una tantum o permanente.

In ogni caso, si tratta di una cifra modesta, perché attraverso questa integrazione, i dirigenti scolastici italiani avranno nell’a.s. 2016/2017 appena mille euro di retribuzione di risultato in più. Considerando, infatti, che i capi d’istituto in servizio, ad oggi, sono 7.179, ad ognuno verrà corrisposta la cifra media paria 1.049 euro.

Va ricordato che nelle regioni dove non è stato stipulato il Contratto integrativo regionale, il cosiddetto Cir, nel contratto verrà inserito anche questo stanziamento; nelle regioni invece dove il CIR è stato già stipulato, ne verrà firmato un altro, per distribuire il nuovo stanziamento.

Nel frattempo, il Miur ha comunicato che nella determinazione del FUN 2017/2018 verrà recuperato il conferimento della RIA dei pensionati, per il periodo che va dal settembre 2014 al settembre 2017. Alcuni sindacati rappresentativi hanno fatto sapere che il Ministero dell’Economia e delle Finanze si è espresso nettamente in modo contrario; tuttavia, è significativo che la stessa procedura è già stata attuata per i Dirigenti Amministrativi.

L’aspetto più interessante è che l’Amministrazione cominci ad ammettere che il conferimento della RIA dei pensionati va finalmente ripristinato: secondo Udir, a questo proposito, va recuperato il periodo che va dal 1° settembre 2011 ad oggi, così come va effettuato il conferimento della RIA dei Dirigenti Scolastici che andranno in pensione in futuro. Inoltre, il recupero deve avere decorrenza 1° gennaio 2016, perché è questa la data di avvio della vigenza contrattuale ed è chiaro che il nuovo Contratto si dovrà necessariamente occupare di questa tematica e del ripristino di un diritto leso.

Condividi: