item-thumbnail

Dirigenti scolastici, aumentano i poteri per sospensione dei docenti ed educatori

di redazione

I dirigenti potranno sospendere i docenti fino a 10 giorni prevenitivamente, senza attendere i termini del procedimento disciplinare.

Inoltre, i termini non saranno più tassativi e non comporteranno la decadenza del potere disciplinare, una volta scaduti. Inoltre, non inciderà neppure l’invaldità della sanzione irrogata.

Ciò significa che in caso di violazione dei termini non ci sarà una decadenza dell’azione disciplinare né l’invalidazione della sanzione irrogata.

Si tratta delle novità inserite nell’articolo 55-bis del testo unico sul pubblico impiego emanato dall’esecutivo.

L’articolo in questione, come il resto del testo saranno oggetto di giudizio non vincolante da parte del Parlamento. Inoltre, importante per l’avvio delle modifiche sarà anche la contrattazione con le parti sociali, che avrà potere di deroga rispetto al testo.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: