item-thumbnail

Diplomati magistrale, ultim’ora: rinviate le decisioni di merito

di redazione

Il Tar del Lazio ha rinviato le decisioni di merito sui diplomati magistrale per consentire agli avvocati di illustrare la questione pregiudiziale comunitaria, posta con i motivi aggiunti, sulla violazione della clausola 5 dell’accordo quadro sui contratti a termine.

L’Avv. Miceli del Foro di Palermo ci comunica che gli Avvocati hanno sostenuto che espellere gli insegnanti dalle Graduatorie ad esaurimento esporrebbe lo Stato Italiano a un’ulteriore procedura d’infrazione comunitaria per l’evidente assenza di misure di prevenzione e di sanzione dell’abuso dei contratti a termine.

Le udienze di merito, dunque, sono state rinviate per esaminare, nel contraddittorio con le parti, tale questione pregiudiziale comunitaria.

Le decisioni di oggi erano quelle a cui faceva riferimento il Ministero nell’illustrare il provvedimento inserito nel Decreto Dignità, che ha assegnato fino a 120 giorni per l’esecuzione delle sentenze.

Dunque oggi nessuna sentenza di merito, e dunque i tempi previsti si allungheranno ulteriormente.

Condividi: