item-thumbnail

Diplomati magistrale in graduatorie provinciali senza concorso, ma assunti dopo SFP

di redazione

Si stratta di un emendamento presentato da Forza Italia che vede come prima firmataria Valentina Aprea.

Graduatorie provinciali

L’emendamento presentato al Decreto dignità vuole che i Diplomati Magistrale con titolo conseguito entro l’anno 2001/02 e che sono inseriti in graduatoria ad esaurimento dal 2015, vengano inseriti in graduatorie provinciali per titoli riservate al reclutamento della scuola dell’Infanzia e Primaria e nei rispettivi posti di sostegno.

Come gli iscritti verrebbero assunti

Queste graduatorie servirebbero esclusivamente per le assunzioni nella scuola dell’Infanzia e Primaria e nei posti di sostegno.

L’assunzione, però, dovrebbe avvenire in subordine, quindi dopo esaurimento delle GaE e delle GM, per il 50% dei posti vacanti.

Chi potrà accedere alle nuove graduatorie?

  1. prima fascia, i laureati in Scienze della Formazione Primaria
  2. seconda fascia, i diplomati magistrale con titolo conseguito entro il 2001/02 con tre anni di insegnamento a decorrere dal 2010/11 ed entro il 2017/1 dopo aver frequentato un corso di aggiornamento professionale nelle Università di Scienze della Formazione Primaria
  3. i soggetti in possesso della specializzazione sul sostegno.

Concorsi biennali

Inoltre, l’emendamento prevede l’avvi di concorsi per titoli ed esami con cadenza biennale per dare la possibilità agli iscritti in queste graduatorie di avere maggiore opportunità di assunzione.

Corso di aggiornamento anche per chi è già in ruolo

Infine, il testo propone per quanti tra i Diplomati Magistrale sono entrati in ruolo con riserva una riconferma solo a seguito di frequenza e superamento di un corso d aggiornamento professionale presso i corsi di laurea in SFP.

Condividi: