item-thumbnail

Diplomati magistrale, Coord. Lavoratori Scuola Emilia Romagna: 28 aprile riunione nazionale. Necessaria mobilitazione ad oltranza

di redazione

comunicato Coordinamento Lavoratori Scuola Emilia Romagna – Sabato 28 aprile si riuniranno a Firenze delegazioni di diplomati magistrale di molte regioni d’Italia (Toscana, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Umbria, Veneto, ecc).

Siamo i diplomati magistrali che non intendono arrendersi alla sentenza del Consiglio di Stato e al parere dell’avvocatura di Stato: farlo significherebbe accettare un licenziamento di massa senza precedenti. Sono 55 mila circa le maestre e i maestri che rischiano il licenziamento in tronco.

Siamo vicini e solidali con i tanti colleghi che hanno deciso di intraprendere lo sciopero della fame. Ma siamo anche convinti che l’unica strada che potrà salvare i nostri posti di lavoro e garantire dignità alla scuola pubblica italiana sia quella della mobilitazione a oltranza. Non bisogna arrendersi e non ci arrenderemo.

Sono innumerevoli gli attestati di solidarietà che abbiamo avuto in questi mesi (un ringraziamento particolare va al Fronte di lotta No Austerity, che ha lanciato una campagna in nostro favore coinvolgendo ferrovieri, lavoratori di Alitalia, operai, lavoratrici di Almaviva, e tanti altri).

La riunione nazionale dei Diplomati magistrale si svolgerà a Firenze il 28 aprile (dalle ore 10 alle ore 15.30 in via delle Porte Nuove 33). Discuteremo e decideremo insieme e democraticamente le prossime scadenze della lotta.

Condividi: