item-thumbnail

Diplomati magistrale cancellati da I fascia Istituto, Anief: chiesti chiarimenti al Miur

di redazione

comunicato Anief – Caos su Istanze OnLine: docenti cancellati dalla I fascia G.I. senza nessun preavviso. Anief rassicura e chiede immediati chiarimenti al Miur

Non c’è pace per i docenti in possesso di diploma magistrale abilitante: da qualche ora e senza alcun preavviso di avvio di procedimento di modifica e/o correzione del sistema Polis Istanze Online, tanti docenti si sono ritrovati inspiegabilmente cancellati dalla I fascia G.I. e inseriti nuovamente in II fascia con il punteggio posseduto nel 2014.

Molti di questi docenti sono beneficiari di provvedimenti giudiziali favorevoli, anche se in via cautelare, ma addirittura la problematica è stata riscontrata con certezza anche da docenti destinatari di sentenze definitive passate in giudicato.

Immediata la reazione dell’Anief che denuncia l’accaduto e invia al Miur e agli Uffici Scolastici Regionali e Provinciali una espressa richiesta di chiarimenti con contestuale richiesta di ripristinare la situazione precedente, ribadendo il pieno diritto dei ricorrenti a permanere nelle Graduatorie a Esaurimento e, di conseguenza, anche nella I fascia delle Graduatorie d’Istituto.

Supponiamo sia solo una procedura transitoria atta a modificare il sistema Polis al fine della corretta gestione dei ricorrenti in vista dell’imminente aggiornamento delle Graduatorie e che tale situazione non sia certo definitiva – spiega Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – stiamo monitorando con costanza la problematica e ci informano che in alcune province la situazione è già tornata quella precedente con il corretto inserimento in I fascia G.I. dei ricorrenti anche su Istanze Online, ma l’Amministrazione deve informare correttamente gli interessati e fornire i dovuti chiarimenti, per questo invitiamo il Miur al rispetto delle norme sulla trasparenza delle procedure poste in essere dalla P.A.”.

In attesa di constatare l’effettivo rientro della problematica per tutti gli interessati e di una risposta ufficiale e repentina da parte del Miur, dunque, l’Anief rassicura i propri iscritti e ribadisce che continuerà a vigilare fino a che non sarà correttamente ripristinata la situazione anche per via telematica nel pieno rispetto dei diritti degli interessati.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: