item-thumbnail

Di Maio: reddito cittadinanza nel 2019. Con quali risorse?

di redazione

Il vicepremier Luigi Di Maio è intervenuto ancora sul reddito di cittadinanza, confermando quanto previsto dal contratto di Governo.

Reddito cittadinanza nel 2019

Intervistato, nel corso della festa del Fatto Quotidiano, come riferisce l’agenzia AGI, Di Maio ha affermato: “Nel 2019 deve partire il reddito di cittadinanza. Nella legge di bilancio di fine anno dobbiamo mettere le coperture”.

L’obiettivo, comunque, non è quello di “dare soldi alle persone per starsene sul divano a fare niente“, ma reinserire nel mondo del lavoro chi “è sotto la soglia dell’autosufficienza”. E ancora:“se io ti do un reddito tu ti prendi i tuoi impegni, lavori otto ore per il tuo comune, ti devi formare”.

Conti pubblici e spread

Il vicempremier, riguardo allo spread arrivato vicino ai 300 punti base, ha affermato che: “Non possiamo pensare di stare dietro ai giudizi di un’agenzia ma poi pugnalare alle spalle gli italiani”, ha aggiunto, “per ascoltare quelle agenzie negli anni si sono fatti jobs act, legge Fornero e piaceri alle banche”.

Risorse

Le risorse per finanziare il reddito di cittadinanza, come riferito, potrebbero derivare dal taglio del bonus Renzi (80 euro) e del bonus cultura. Approfondisci

Condividi:

Argomenti: