item-thumbnail

Detrazioni spese funebri 730 2019: limiti, importo e documentazione

di Lucrezia Di Dio

Quali sono i limiti di importo, la percentuale di detrazione e i documenti da presentare per le detrazioni per spese funebri nella dichiarazione dei redditi modello 730 2019?

Gentile consulente, 

sono una docente della scuola primaria e lo scorso anno ho dovuto sostenere le spese del funerale di mia madre. Preciso che sono figlia unica e che mia madre era ormai vedova da anni. So che è possibile portare in detrazione le spese sostenute per i funerali ma vorrei delle delucidazioni su come fare, su quali sono gli importi massimi detraibili e su quali sono le documentazioni che devo presentare al CAF per poter fruire delle detrazione in oggetto. Vi ringrazio del servizio che rendete, utilissimo per tutti noi che ci barcameniamo quotidianamente nella burocrazia della fiscalità italiana. Cordialmente.

Detrazione spese funebri e decadenza vincolo parentale

Anche se lei, molto diligentemente dichiara la sua parentela con il defunto, con la legge di Stabilità 2016 è andato a decadere il vincolo di parentela per la detrazione delle spese funebri. Dal 2017, quindi, è possibile portare in detrazione non solo le spese funebri sostenute per un parente (della stessa famiglia in linea retta – padre, figlio, nonno, nipote, zio, fratelli ecc..) ma diventano detraibili tutte le spese funebri sostenute per persone decedute per un importo massimo di 1550 euro per ognuna di esse.

Detrazione spese funebri: limiti di importo

Dalla dichiarazione dei redditi 218, in ogni caso, le spese funebri sostenute dal contribuente sono inserite automaticamente nel modello 730 precompilato direttamente dall’Agenzia delle Entrate (così come avviene per le spese sanitarie). Dovrebbe, quindi, trovare le spese funebri sostenute per il decesso di sua madre già inserite in automatico nel suo 730 precompilato.

L’importo massimo su cui è possibile fruire della detrazione è di 1550 euro per ogni persona deceduta di cui si è sostenuta la spesa funebre per una percentuale di detrazione da applicare alle spese pari al 19% ( quota massima che i contribuenti possono portare in detrazione per ogni spesa funebre, quindi, è di 294,5 euro).

Detrazione spese funebri: come si compila il 730

Per chi non utilizza il 730 precompilato le spese funebri vanno inserite nei righi tra E8 ed E12 (nel caso di più decessi) con il codice spesa 14.

Quali spese sono detraibili?

Si ricorda che possono essere portate in detrazione solo le spese legate al decesso, ovvero i costi del funerale e le spese sostenute in occasione del decesso, ma non quelle sostenute prima (ad esempio se si è acquistato un loculo prima della morte del familiare, questa spesa non può essere portata in detrazione).

Detrazioni spese funebri: quali documenti?

Quali documenti vanno conservati per la detrazione delle spese funebri? Tutte le fatture o ricevute che attestino le spese del funerale (fioraio, agenzia pompe funebri, diritti cimiteriali, annunci funebri ecc…).

La documentazione deve essere conservata insieme alla dichiarazione dei redditi e mostrata all’occorrenza.

 

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: