item-thumbnail

Detrazioni 730 dispositivo medico acquistato al supermercato: è possibile?

di Consulente Fiscale

Quando è possibile portare in detrazione i dispositivi medici e quando, invece, non è possibile. Come comportarsi al riguardo.

Buon giorno vorrei sapere se è possibile scaricare sul 730 l’acquisto dei pannolini per l’incontinenza acquistati nei supermercati visto che sullo scontrino viene scritto dispositivo medico c’e ma non viene scritto il codice fiscale .

Per poter essere portate in detrazione le spese sostenute per acquisto di farmaci e dispositivi medici devono essere opportunamente documentati non solo dalla dicitura sulla scontrino “dispositivo medico CE”, ma lo scontrino deve riportare anche i dati della persona che ha sostenuto la spesa.

E’ questo il motivo per cui in farmacia chiedono la tessera sanitaria prima di emettere lo scontrino, per associare un codice fiscale alla spesa sostenuta. In mancanza dei dati della persona che ha sostenuto la spesa, quest’ultima non può essere portata in detrazione.

Il consiglio, quindi, è quello di calcolare se l’acquisto dei pannolini in questione non abbia un prezzo troppo diverso in farmacia ed effettuare l’acquisto lì, per poterlo portare in detrazione (ovviamente se il prezzo è più alto del 19% non vi è alcuna convenienza poichè anche portando la spesa in detrazione si pagherebbe sempre di più rispetto al supermercato).

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: