Denuncia dei redditi. 8X1000 alle scuole

di

A scriverlo il Movimento 5 stelle che con un comunicato pubblicato sul sito di Beppe Grillo ricorda che grazie alla legge di stabilità 2013, sarà possibile destinare parte della propria denuncia dei redditi alle scuole. Ma nono finisce qui.

A scriverlo il Movimento 5 stelle che con un comunicato pubblicato sul sito di Beppe Grillo ricorda che grazie alla legge di stabilità 2013, sarà possibile destinare parte della propria denuncia dei redditi alle scuole. Ma nono finisce qui.

Infatti, leggiamo nel comunicato,  lavoreremo affinché si promuova, almeno per quest’anno, l’utilizzo esclusivo per la finalità aggiunta grazie al nostro emendamento alla legge di Stabilità 2014, cioè appunto l’edilizia delle scuole.
In tal senso è in corso di modifica il regolamento contenuto nel Dpr 10 marzo 1998, n.76, in relazione all’introduzione  della  categoria "edilizia scolastica".

Gli interventi riguardano naturalmente la ristrutturazione, il miglioramento, la messa in sicurezza, l’adeguamento antisismico e l’efficientamento energetico degli immobili adibiti all’istruzione scolastica pubblica. 
Il M5S punta a dare un’informazione completa ai cittadini e per questo alleghiamo il decreto del Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 14 gennaio 2014, con il quale sono stati individuati i parametri specifici di valutazione delle istanze relative alla quota dell’8×1000 a diretta gestione statale, distinti per tipologie di intervento nell’anno 2014.

Le istruzioni le trovate qui

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: