item-thumbnail

Cyberbullismo e formazione piattaforma Elisa: nomina scuole e iscrizione referenti. Miur ne consiglia due

di redazione

Il Miur, con nota n. 1485 del 10/04/2019, ricorda gli adempimenti delle scuole connessi all’entrata in vigore della legge n. 71/2017 recante misure per la prevenzione e il contrasto del cyberbullismo.

Cyberbullismo: formazione

Il Miur, si ricorda nella nota, si è impegnato nell’attuazione di un piano nazionale di formazione dei docenti referenti per il contrasto del bullismo e del cyberbullismo.

Al fine suddetto, in collaborazione con l’Università di Firenze, è stato progettato un percorso di formazione rivolto ai docenti referenti di bullismo e cyberbullismo per l’acquisizione delle competenze psico-pedagogiche e sociali per la prevenzione del disagio giovanile.

Formazione Cyberbullismo: Piattaforma Elisa

Il percorso di formazione va svolto attraverso la Piattaforma Elisa (formazione in E-Learning degli Insegnanti sulle Strategie  Antibullismo).

Il Miur ricorda che, pur avendo sollecitato l’iscrizione in Piattaforma, ad oggi, gli iscritti sono soltanto un terzo del totale dei possibili docenti referenti di tutte le scuole statali italiane.

Pertanto si sollecitano le scuole a procedere alla nomina e all’iscrizione in Piattaforma dei summenzionati referenti.

Cyberbullismo: due referenti

Il Miur ricorda che è possibile nominare e quindi iscrivere alla formazione su Elisa sino a due docenti ( numero che il Miur consiglia).

Le scuole, che hanno nominato un solo referente, possono inoltrare richiesta anche per il secondo docente.

nota

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: