item-thumbnail

Pensione quota 100 con 60 anni: sarà possibile?

di Consulente Fiscale

Per accedere alla quota 100 è necessario che la somma dell’età e dei contributi sia 100 o bisogna rispettare i paletti che il governo imporrà?

Sono un insegnante che nel 2020 avrà 40 di servizio e 60 anni di età, avendo in questi il riscatto della laurea. 
Potrò andare in pensione. Mi sarà decurtato qualcosa sulla paga della pensione? Dovrò invece raggiungere comunque i 62 anni ?

Purtroppo la quota 100 alla studio del governo non sarà una vera e propria quota 100.

Non basta, infatti, sommare l’età ai contributi maturati e ottenere 100 per poter accedere alla misura ma bisogna rispettare i paletti che il governo imporrà.

Al momento l’ipotesi allo studio prevede un limite di età di 62 anni e un limite contributivo di 38 anni, questo significa che anche per chi ha più di 38 anni di contributi, come nel suo caso, sarà necessario attendere il compimento dei 62 anni di età.

Al momento, per quel che riguarda eventuali decurtazioni sull’assegno pensionistico, si dice che la quota 100 non dovrebbe prevedere penalizzazioni sulla pensione.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Condividi: