item-thumbnail

Pensione di inabilità assoluta: da diritto all’assegno di incollocabilità?

di Consulente Fiscale

Pensione di inabilità assoluta chi ha diritto all’assegno di incollocabilità? Tutte le informazioni utili.

Sono un ex insegnante che percepisce una pensione d’inabilita assolutala 100 %. Desidero sapere se ho diritto anche all’assegno d’incollocabilità erogato dall’inail.

 

Purtroppo nella sua mail non specifica da cosa deriva la sua inabilità assoluta e non posso dare una risposta chiara e precisa alla sua domanda poichè l’assegno di incollocabilità viene erogato sulla base si specifici requisiti.

Assegno incollocabilità a chi spetta?

Si tratta di una prestazione economica erogata agli invalidi in seguito a infortunio o malittia professionale che non possono fruire dell’assunzione obbligatoria.
Per fruire dell’assegno si devono rispettare i seguenti requisiti:

  •  avere meno di 65 anni di etàa
  • avere un grado di inalibilità pari o superiore al 34% riconosciuto dall’Inail e derivante da malattie professionali infortunio sul lavoro denunciati entro il 31 dicembre 2006
  •  grado di menomazione dell’integrità psicofisica/danno biologico superiore al 20%, riconosciuto secondo le tabelle di cui al d.m. 12 luglio 2000 per gli infortuni verificatisi e per le malattie professionali denunciate a decorrere dal 1° gennaio 2007.

In conclusione

Se la sua inabilità deriva da un infortunio e da una malattia professionale ed è in possesso dei requisiti sopra descritti ha diritto anche all’assegno di incollocabilita, in caso contrario no.
Se ne ha diritto deve presentare domanda alla sede Inail di appartenenza allegando alla domanda oltre i dati anagrafici, la descrizione dell’invalidità e una fotocopia del documento di identità.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Condividi: