item-thumbnail

Legge 104 e spese medicinali, come avere il rimborso?

di Consulente Fiscale

Spese sanitarie e medicinali sostenute con legge 104, come avere il rimborso se non è obbligato alla dichiarazione dei redditi?

Salve, mio padre usufruisce della legge 104 e sostiene varie spese mediche , soprattutto di medicinali. É esente dalla denuncia dei redditi, può presentarla per richiedere il rimborso di suddette spese? Ringrazio e porgo cordiali saluti

Si lei può presentare la dichiarazione dei redditi per ottenere la detrazione del 19% sulle spese sanitarie, sottratta la franchigia di 129,11 euro.

Se le spese sostenute nell’anno di competenza, non superano l’importo della franchigia non si ha diritto a nessuna detrazione.

Se suo padre non presenta la dichiarazione perchè ha redditi minimi, quindi dal risultato non ci sono imposte da pagare non si può usufruire della detrazione del 19% delle spese sanitarie.

Quindi, se non c’è campienza nelle imposte, niente detrazione.

Spese detraibili, la beffa nella dichiarazione dei redditi

Spese sanitarie e patologie

Nel caso di soggetti portatori di handicap, le spese mediche che riguardano le patologie affette, vengono dedotte dal reddito. Inoltre, è sempre ammessa la detrazione delle spese sanitarie sostenute per familiari non fiscalmente a carico affetti da patologie che danno diritto all’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria pubblica. La detrazione spetta fino ad un importo massimo di spesa di euro 6.197,48.

Il soggetto interessato dalla patologia deve pertanto presentare la dichiarazione indicando l’intero importo della spesa relativa a tali patologie ed operare la detrazione del 19% fino a concorrenza dell’imposta da lui dovuta.

Per sapere quali spese è possibile detrarre, consigliamo di leggere: Legge 104: detrazione spese mediche e assistenza disabili, le novità

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Condividi: