item-thumbnail

Concorso, tirocinio e poi il ruolo con vincolo alla scuola assegnata

di redazione

Si diventerà insegnanti di ruolo dopo aver vinto il concorso e aver svolto un tirocinio in classe. La novità è il blocco dei trasferimenti, con vincolo alla scuola assegnata.

Evitare il precariato

Il sistema concorso + tirocinio eviterà il riformarsi del precariato di lunga data. Se una certa quota di supplenti sarà sempre fisiologica, la stabilità dell’indizione dei concorsi renderà più semplice accedere all’insegnamento subito dopo la laurea.

Il FIT , così come concepito dal precedente Governo, secondo Bussetti è troppo lungo. Per questo motivo si stanno mettendo a punto dei correttivi che saranno presentati nella Legge di Bilancio.

Continuità didattica

Questo per Bussetti è un punto imprescindibile e per questo motivo si sta pensando ad un vincolo per il docente non tanto alla provincia o alla regione, ma addirittura alla scuola assegnata con il ruolo.

Il periodo il Ministro non lo indica. Il Sen. Pittoni ha parlato di cinque anni, rivedibili a tre.

Concorsi, prossimi con domicilio professionale e 5 anni blocco per mobilità

Condividi: