item-thumbnail

Concorso Dirigenti Scolastici, zero posti in Campania. Vincitori costretti a priori a spostarsi

di redazione

Concorso Dirigenti Scolastici 2017, settimana decisiva: sarà pubblicata la graduatoria, si stabiliranno in via definitiva i criteri di assunzione, gli Uffici Scolastici avviano le operazioni di reclutamento.

In questo frangente si inserisce la richiesta di un gruppo di vincitori del concorso, che hanno lanciato una petizione per chiedere di non essere depennati in caso di proposta di assunzione in regione diversa dalla propria.
L’articolo 15 c.4 del Decreto direttoriale del 23 novembre 2017 – Bando corso-concorso dirigenti scolastici cosi’ recita: “I soggetti che rinunciano all’assunzione sono esclusi dalla graduatoria. Sono altresi’ depennati dalla graduatoria coloro che, senza giustificato motivo, non prendono servizio nel termine indicato dall’USR con l’atto di invito alla sottoscrizione del contratto di cui al comma 3……”.
Nella petizione si chiede di:
  • Dare la possibilità, a ciascun candidato utilmente collocato nella graduatoria di merito, di indicare, ai fini della nomina, una o più regioni in ordine di preferenza;
  • al termine di tali operazioni saranno costituiti degli elenchi regionali degli aspiranti, ordinati in base al punteggio finale di merito conseguito da ciascun candidato che abbia espresso una preferenza per tale Regione.

Una petizione che ha creato anche malumori all’interno del gruppo dei vincitori. Alcuni docenti ci hanno scritto per puntualizzare che la richiesta non è avanzata da tutti i vincitori, e che da essa ci si dissocia in quanto “Si tratta di un concorso nazionale teso a coprire le reggenze e a sanare una dimensione difficoltosa soprattutto nel nord Italia. Cosa, Inter alia, emersa nella sospensiva recentemente emessa dal CdS.”

Nel frattempo il Ministero ha già informato i sindacati del numero dei posti disponibili per regione.

Si va dai 7 del Friuli Venezia Giulia ai 259 della Lombardia.  Ma c’è anche zero per la Campania, regione in cui è già partita la procedura  per le assunzioni dei dirigenti scolastici del concorso del 2011.

Questo significa che i docenti campani riceveranno sicuramente la proposta di assunzione come Dirigenti Scolastici in altra regione. Mentre per gli altri candidati questa è una possibilità, legata a diversi fattori, per loro invece è una realtà.

Si tratta, secondo le prime stime, di circa 364 vincitori.

“Non era piu’ giusto- ci scrivono in redazione alcuni interessati – dichiarare fin dall’inizio del concorso che la Campania non avrebbe offerto posti?
Perche’ 364 candidati devono pagare gli errori commessi nel passato e vivere una palese ed ingiusta disparità di trattamento?
Egregio Ministro Bussetti, ci lasci sperare in un congelamento del posto o di andare in coda regionale; la beffa del depennamento sarebbe troppo anche per chi come me ha un punteggio alto in graduatoria.”

Ricordiamo che il 31 luglio è previsto un nuovo incontro Miur – sindacati per definire i criteri di assunzione.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: