item-thumbnail

Concorso Dirigenti Scolastici, On. Bucalo (FdI): un casotto evitabile, ma intanto…

di redazione

comunicato On. Ella Bucalo (FdI) –  Una valanga di ricorsi: il Tar del Lazio che il 2 luglio deciderà con sentenza se annullare o meno le prove scritte e richiamare gli oltre novemila a ripetere l’esame.

Il settimanale l’Espresso che documenta e denuncia anomalie: dono dell’ubiquità per i membri delle commissioni, fughe di notizie, software impazziti, schede di valutazione create prime della correzione delle prove scritte…

Ma non è tutto la Procura di Roma apre un’indagine che potrebbe dar vita ad uno scandalo senza precedenti con membri delle sottocommissioni che rischiano di essere indagati per gravi reati penali.

Se siamo arrivati a questo punto un colpevole (o forse più di uno), ci sarà?

Spiace usare la solita frase “l’avevo detto”, però documenti alla mano, dopo aver saputo di cosa era accaduto in Sardegna (18 ottobre rinvio concorso dirigenti scolastici per avverse condizioni meteo), la sottoscritta il 13 novembre ha presentato un’interrogazione al ministro Marco Bussetti, il 12 dicembre il sottosegretario mi ha risposto che “dopo un’attenta ed equa ponderazione non si è ritenuto opportuno rinviare la prova anche nelle altre regioni…”.

Oggi: ricorsi, denunce, inchieste!

E se il 2 luglio il Tar dovesse annullare tutto? Coloro che sono stati dichiarati idonei cosa faranno? Altri ricorsi, altre denunce, altre inchieste?

Personalmente continuerò a battermi per una scuola migliore, per assicurare un lavoro stabile e dignitoso a coloro che giornalmente si impegnano per garantire un futuro ai nostri figli.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: