item-thumbnail

Concorso Dirigenti Scolastici: esito preselettiva immediato, punteggio per superarla

di redazione

Il 23 luglio si svolgerà la prova preselettiva del corso concorso per il reclutamento di 2.425 Dirigenti Scolastici, da assumere presumibilmente dall’a.s. 2019/20.

Banca dati quesiti

Lo scorso 27 giugno è stata pubblicata la banca dati di 4.000 test da cui saranno estratti i 100 che formeranno, per ciascuno, la prova preselettiva. La prova ha la durata di 100 minuti.

Come si svolge la prova

Al termine della prova il candidato è tenuto a non lasciare la propria postazione e ad attendere lo sblocco della postazione da parte del responsabile tecnico d’aula per visualizzare il punteggio ottenuto a seguito della correzione automatica e anonima del proprio elaborato eseguita dall’applicazione. Al termine della prova quindi il responsabile tecnico d’aula si reca su ogni singola postazione e procede a visualizzare il punteggio ottenuto sul monitor del candidato.

Il candidato alla presenza del responsabile tecnico d’aula è tenuto ad inserire il proprio codice fiscale nell’apposito modulo presentato dall’applicazione. Dopo che tutti i risultati di tutti i candidati saranno stati raccolti e caricati verrà prodotto l’elenco dei candidati contenente cognome, nome, data di nascita ed il punteggio da loro ottenuto. Questo elenco sarà stampato ed affisso fuori dall’aula. Successivamente i candidati controfirmeranno il registro cartaceo d’aula per attestare l’uscita e potranno quindi allontanarsi dall’aula.

Il punteggio

La prova preselettiva assegna un punteggio massimo di 100,0 punti, ottenuti sommando 1,0 punti per ciascuna risposta esatta, 0,0 punti per ciascuna risposta non data e sottraendo 0,3 punti per ciascuna risposta errata.
Il punteggio della prova preselettiva è restituito al termine della stessa.

Ammissione alla prova scritta

Sulla base delle risultanze della prova preselettiva sono ammessi a sostenere la prova scritta 8700 candidati. Sono, inoltre, ammessi tutti i candidati che conseguono un punteggio pari a quello del candidato collocato nell’ultima posizione utile.

L’elenco dei candidati ammessi a sostenere la prova scritta, leggiamo all’articolo 8 del DM 138/2017, e’ pubblicato sul sito internet del Ministero.

Il mancato superamento della prova comporta l’esclusione dal prosieguo della procedura concorsuale.

Il punteggio della prova preselettiva non concorre alla formazione del punteggio finale nella graduatoria di merito del concorso di accesso al corso di formazione dirigenziale e tirocinio.

Concorso Dirigenti Scolastici, istruzioni 23 luglio: inizio ore 8, codice personale, come si svolge il tes

Condividi: