item-thumbnail

Concorso Dirigente scolastico, Berlinguer “con il test rischio di aver perso candidati validi”

di redazione

L’ex ministro dell’Istruzione, Luigi Berlinguer, boccia il concorso sui Dirigenti Scolastici.

In un’intervista a Leggo, si dice contrario al sistema dei test, un modo con cui la scrematura dei candidati è dubbia per l’alto rischio di sbagliare.

I test sostenuti lunedì scorso sono stati una preselezione al concorso da Dirigente Scolastico. Berlinguer  fa notare che Sarà la prova scritta al concorso a valutare se il candidato è all’altezza, ma con il test nella prova preselettiva rischiamo di perdere candidati validi per quel ruolo.

Secondo Berlinguer la preselezione è servita soltanto ad accorciare i tempi di un concorso che sarebbe stato lunghissimo, ma si è detto felice di non essere stato nella posizione di dover scegliere il metodo della prima scrematura, visto che a lui i test non piacciono propri come metodo.

Concorso dirigenti scolastici, ecco gli ammessi alla prova scritta

Condividi: