item-thumbnail

Concorso 2018: docenti AFAM esclusi, ricorso valido solo per II fascia

di redazione

L’USR Campania ha pubblicato un decreto di esclusione di alcuni docenti con titolo AFAM dal concorso per docenti abilitati indetto con DDG n. 85 del 1° febbraio 2018. 

Le motivazioni dell’esclusione dal concorso 2018

Secondo la commissione che, a fine prove  ha valutato i titoli, i docenti indicati nell’elenco trasmesso all’USR non sono in possesso del titolo di abilitazione richiesto come requisito di accesso per la partecipazione al concorso.

Scrive infatti la commissione in relazione ai docenti con titolo AFAM che hanno presentato domanda di partecipazione al concorso per abilitati dopo aver vinto il ricorso per l’inserimento nella II fascia delle graduatorie di istituto, quella appunto in cui il Miur colloca i docenti in possesso di abilitazione ma non iscritti nelle GaE

“i provvedimenti giurisdizionali presentati afferiscono
all’inserimento nella II fascia delle graduatorie di Istituto, ma non ammettono alla partecipazione al concorso”

Si tratta di un provvedimento che lascia perplessi, in quanto la partecipazione al concorso deriva dal riconoscimento del titolo AFAM come abilitante.  La conseguenza poi è l’iscrizione in II fascia delle graduatorie di istituto, ma essa non è il presupposto perché il titolo sia definito tale.

In ogni caso la decisione assunta dalla commissione al momento è operativa.

Condividi: