item-thumbnail

Concorso 2016, sciolta la riserva ai laureati alcuni vincitori potrebbero perdere diritto al ruolo. Lettera

Antonio Longobardi – Situazione vincitori di concorso 2016 AD01 CAMPANIA ancora senza cattedra con spettro dei suppletivi.

• Scavalcati da semplici laureati
• Diritto di difesa negato nella parte iniziale del ricorso
• Tabella dei titoli cambiata ( Noi abilitati ci ritroviamo con un titolo in meno rispetto ai suppletivi, perché oltre la laurea abbiamo anche l’abilitazione che è stata “bruciata” come titolo di accesso).

Sono Antonio Longobardi un docente che ha superato il concorso 2016 per la classe AD01 in Campania e che era presente all’incontro al MIUR a Roma del 19/07/2018.

Voglio sollevare una questione nodale che riguarda le graduatorie che verranno costituite dopo le prove suppletive concorso 2016.

La procedura concorsuale è terminata a settembre 2016. Purtroppo nel 2016 a causa della mobilità straordinaria, nonostante la graduatoria fosse stata inviata all’USR in tempo utile per le assunzioni per il 2016/17, l’USR non ha effettuato nessuna immissione in ruolo.

Le prime assunzioni sono state effettuate ad agosto 2017: 44 docenti (di cui un’idonea con riserva pos.115) inseriti nelle G.M.

Ad Agosto 2018 sono state effettuati ulteriori n. 25 immissioni in ruolo con 3 posti accantonati a favore di altrettanti candidati suppletivi inseriti con riserva nella Gm per effetto di cautelari del Tar e del C.di S.

Il giorno 22/02/2019 sono tate pubblicate le sentenze di merito emesse dal TAR n.  riferite, rispettivamente, ai giudizi incardinati con RG. nn.ri. 4516/2016 e 4518/2016. In modo paradossale il TAR ha inserito in GM ricorrenti a pieno titolo “dichiarato decaduto il vincolo dell’abilitazione”. In pratica il bando è stato messo in discussione.

Inoltre i candidati suppletivi usando come titolo di acceso la laurea hanno avuto la possibilità di partecipare a tutte le classi di concorso a cui la laurea consentiva l’accesso, possibilità preclusa a chi come me ha partecipato per la sola classe di concorso per la quale era abilitato in ottemperanza a quanto disposto dall’art. 3 del bando ministeriale.

Per questa assurda decisione del TAR chi era vincitore adesso diventa idoneo. Perché dobbiamo pagare errori non nostri? Noi abbiamo seguito tutte le prescrizioni di un bando ministeriale, sostenuto gli esami secondo le regole dettate dal ministero, entrati come vincitori in una graduatoria e improvvisamente ci siamo trovati di fronte ad un concorso nel concorso fatto in tempi diversi.

Purtroppo le GM del concorso selettivo del 2016 scadono nel 2019 e non hanno subito proroga.

Spero davvero che prevalga la vera “giustizia” ed il buon senso per evitare una situazione paradossale di “vincitori” fantasmi e di non far assumere suppletivi privi del titolo di accesso, a discapito di chi, ribadisco, ha svolto prove nel rispetto delle regole.

Concorso docenti 2016: TAR scioglie riserva ai laureati, ma le graduatorie scadono

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: