item-thumbnail

Come scegliere l’Università? Alcuni consigli utili

di redazione

Conclusi gli esami di maturità, per studentesse e studenti che vogliono proseguire gli studi è importante raccogliere informazioni sui percorsi formativi offerti dalle Università Italiane. Oltre alle giornate di orientamento, meglio note come Open Day, che i diversi Atenei organizzano per presentare i corsi di laurea, ci sono importanti enti di ricerca nazionali che stilano classifiche delle migliori università italiane.

Tra le fonti più autorevoli sul tema troviamo senz’altro il Censis, che anche quest’anno ha valutato le Università italiane attribuendo agli Atenei statali e privati un punteggio calcolato su diversi criteri:

  • le borse di studio erogate
  • il sistema di comunicazione e dei servizi digitali
  • strutture disponibili
  • servizi offerti
  • grado di internazionalizzazione dell’Università

In cima alla classifica, tra il gruppo delle mega Università (con più di 40.000 iscritti), si consolida l’Università di Bologna seguita da Firenze, Padova e Roma che fanno registrare le migliori performance su molti aspetti: dalle borse di studio al sistema di internazionalizzazione. Tra vecchie conferme e nuovi ingressi che muovono la classifica del Censis, va fatta una riflessione anche sulle moderne modalità di fruizione dei percorsi universitari attraverso lo sviluppo di strumenti digitali. Sempre più neodiplomati scelgono infatti di conseguire la Laurea usando piattaforme online. Fra queste, una delle più importanti è senza dubbio il cosiddetto MOOC (Massive Online Open Courses): è dunque utile scoprire quali sono le Università italiane con un’offerta formativa digitale più funzionale e consolidata.

Senza dimenticare che si può scegliere di continuare il proprio percorso di studi dopo il diploma non necessariamente iscrivendosi all’Università. Un’alternativa interessante che consente ai neodiplomati di accedere ad un percorso di istruzione di terzo livello sono gli Istituti Tecnici Superiori (ITS), la prima esperienza italiana di formazione terziaria professionalizzante che mira a raccordare in maniera ancora più diretta le esigenze, le aspirazioni e le inclinazioni degli studenti e delle studentesse con le opportunità espresse nel mondo del lavoro.

Una varietà di offerta che può arricchire le alternative degli studenti e delle studentesse nell’ottica di orientare al meglio le loro scelte formative.

Condividi: