CLIL. Trento autorizza graduatorie per incarichi a tempo determinato nel I e II grado

di redazione

La Giunta provinciale di Trento ha autorizzato gli elenchi per assegnare gli incarichi a tempo determinato per l'insegnamento di discipline non linguistiche in lingua straniera con modalità CLIL (Content and language integrated learning).

La Giunta provinciale di Trento ha autorizzato gli elenchi per assegnare gli incarichi a tempo determinato per l'insegnamento di discipline non linguistiche in lingua straniera con modalità CLIL (Content and language integrated learning).

Il provvedimento riguarda esclusivamente i docenti della scuola secondaria di I e II grado in quanto, per la scuola elementare, il Clil viene erogato dal docente di lingua straniera. In armonia con quanto previsto dal “Piano straordinario di legislatura per l'apprendimento delle lingue comunitarie – Trentino Trilingue” viene quindi ribadita la centralità e l'importanza di potenziare gli apprendimenti linguistici qualificandone sempre più l'offerta didattica. Con l'approvazione di questa delibera, a partire dall'anno scolastico 2016/2017 e poi con cadenza annuale, vengono quindi istituti appositi elenchi nei quali saranno inseriti i docenti abilitati, già inclusi nelle graduatorie provinciali per titoli o nelle graduatorie di istituto, in possesso delle competenze linguistico-comunicative e metodologico-didattiche necessarie per l'insegnamento in modalità CLIL.

Potranno presentare domanda di iscrizione agli elenchi per il conferimento di incarichi a tempo determinato per l'insegnamento di discipline non linguistiche in lingua straniera in modalità CLIL, i docenti di disciplina non linguistica, abilitati all'insegnamento per la scuola secondaria di I e II grado, inseriti nelle graduatorie provinciali per titoli o nelle graduatorie di istituto.

I richiedenti dovranno inoltre essere in possesso della certificazione finale del Corso di perfezionamento in “Metodologia CLIL”, oppure della certificazione metodologia CLIL conseguita presso l'IPRASE (Istituto provinciale per la ricerca e la sperimentazione educativa) o, in subordine, della competenza nella lingua tedesca e/o inglese corrispondente almeno al livello C1 del QCER “Quadro europeo di riferimento per le lingue” oppure dell'Attestato di Bilinguismo A rilasciato dalla Provincia Autonoma di Bolzano.

La domanda dovrà essere compilata con modalità online dopo l'avvenuta pubblicazione dell'avviso sul portale tematico della scuola trentina all'indirizzo : www.vivoscuola.it nell'apposita area dedicata.

Gli elenchi saranno utilizzati sia dalla struttura provinciale competente che dalle istituzioni scolastiche per il conferimento di soli incarichi di supplenza e potranno avere ad oggetto posti interi (quindi incarichi di supplenza interamente con orario CLIL o a orario misto) o frazioni orarie. Una volta istituiti, gli elenchi saranno aggiornati entro il 31 maggio di ogni anno.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: