item-thumbnail

Clil, progetti scuole primo e secondo ciclo: tipologie proposte progettuali, tempistica e modalità presentazione

di redazione

Il Miur ha reso pubblico, tramite la la nota n. 11411  del 13/10/2016, l’Avviso per la presentazione di proposte progettuali finalizzate allo sviluppo della metodologia CLIL.

L’Avviso stanzia 1,5 milioni di euro alle reti di scuole del primo e del secondo ciclo che realizzano progetti CLIL (Content and language integrated learning).

Le reti devono essere costituite da un minimo di 5 a un massimo di 10 scuole; ciascuna istituzione scolastica può presentare la propria candidatura per una sola tipologia di progetto.

La suddetta somma sarà suddivisa, secondo le seguenti percentuali:

– 40% alle reti di istituzioni scolastiche del primo ciclo;

– 60% alle reti di istituzioni scolastiche del secondo ciclo.

Ciascun progetto potrà disporre al massimo di 10.000 euro  e non potrà prevedere una spesa inferiore a  5.000 euro.

TIPOLOGIE DI PROGETTO (così come riportate nella nota ministeriale):

A1-Progetto “Eccellenza CLIL – primo ciclo”

Progettazione, realizzazione e sperimentazione di percorsi CLIL di almeno 20 ore annuali da attivarsi in almeno due classi di ogni istituzione scolastica coinvolta, anche attraverso lo sviluppo di attività nell’ambito del curricolo verticale CLIL, coinvolgendo docenti e alunni di scuole primarie e secondarie di primo grado della rete con produzione e sperimentazione di materiali didattici digitali con gli studenti.

B1-Progetto E-CLIL- ricerca-azione/primo ciclo

Progettazione, realizzazione e sperimentazione di moduli CLIL di almeno 20 ore annuali da attivarsi in almeno due classi di ogni istituzione scolastica coinvolta con l’uso delle ICT, anche attraverso lo sviluppo di attività nell’ambito del curricolo verticale CLIL, coinvolgendo docenti e alunni di scuole primarie e secondarie di primo grado della rete con produzione e sperimentazione di materiali didattici digitali con gli studenti.

A2-Progetto E-CLIL – Laboratori di apprendimento /secondo ciclo

Progettazione, realizzazione e sperimentazione di moduli CLIL di almeno 20 ore annuali da attivarsi in almeno due classi di ogni istituzione scolastica coinvolta con l’uso delle ICT, l’impiego di scenari e ambienti di apprendimento innovativi, con produzione e sperimentazione di materiali didattici digitali con gli studenti.

B2-Progetto “Lettura estensiva in lingua straniera per ECLIL – secondo ciclo”

Progettazione, realizzazione e sperimentazione di percorsi di lettura estensiva in lingua straniera, di almeno 20 ore annuali da attivarsi in almeno due classi di ogni istituzione scolastica coinvolta, con caratterizzazione CLIL e utilizzo delle nuove tecnologie, con produzione e sperimentazione di materiali didattici digitali con gli studenti. I progetti sviluppano attività di lettura estensiva in lingua straniera (formato cartaceo e/o digitale), associando la progettazione e sperimentazione di moduli CLIL con riferimento alle letture affrontate. Nell’ambito della proposta progettuale sono specificate le modalità di organizzazione e gestione della biblioteca (cartacea, digitale o mista), incoraggiando il protagonismo degli studenti.

TEMPISTICA E MODALITÀ’ PRESENTAZIONE PROGETTI

Il progetto deve essere presentato utilizzando l’apposita scheda  (di seguito allegata, insieme alla nota e all’Avviso), che insieme agli allegati va unificata in un unico file in PDF e inviata, entro il 5 novembre 2016, tramite mail avente per oggetto “Progetti CLIL 440 –DM 663/2016–Nome della Regione di appartenenza”. Questo di posta elettronica cui inviare il file: [email protected]

Scarica la nota, l’avviso e gli allegati

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: