Certificazione competenze primo ciclo, termini e modalità di compilazione

di redazione

Le lezioni, per gli studenti della scuola primaria e secondaria, volgono al termine e si avvicinano conseguentemente gli scrutini, regolamentati dal DPR n. 122/09, che prevede all'articolo 8 la certificazione delle competenze degli alunni delle scuole del primo ciclo e del secondo ciclo.

Le lezioni, per gli studenti della scuola primaria e secondaria, volgono al termine e si avvicinano conseguentemente gli scrutini, regolamentati dal DPR n. 122/09, che prevede all’articolo 8 la certificazione delle competenze degli alunni delle scuole del primo ciclo e del secondo ciclo.

Focalizziamo la nostra attenzione sulla certificazione delle competenze per gli alunni del primo ciclo.

Il DPR suddetto prevede al riguardo che la certificazione delle competenze avvenga al termine della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado e che venga effettuata con un modello unico nazionale.

La CM n. 3/2015 ha predisposto le fasi tramite le quali giungere al citato modello:

  1. a. s. 2014-2015 –  Adozione sperimentale dei nuovi dispositivi all’interno delle scuole che si dichiarano disponibili, con particolare riferimento a quelle impegnate nelle misure di accompagnamento delle Indicazioni/2012;
  2. a. s. 2015-2016 – Adozione generalizzata in tutte le scuole del prototipo di modello, così come validato ed eventualmente integrato dopo la sperimentazione;
  3. a. s. 2016-2017 –  Adozione obbligatoria del nuovo modello di certificazione mediante il suo recepimento in decreto ministeriale, come previsto dall’articolo8 del DPR n. 122/2009.

Allegati alla suddetta circolare i due modelli, relativi alla certificazione delle competenze rispettivamente al termine della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado.

Nel corrente anno scolastico, dunque, secondo la tabella di marcia del MIUR, tutte le scuole adottano il prototipo di modello, così come validato ed eventualmente integrato dopo la sperimentazione.

Successivamente alla CM n. 3/2015, sono state pubblicate le Linee Guida per la certificazione delle competenze al termine del primo ciclo d’Istruzione, che descrivono: lo scenario culturale e pedagogico in cui si inserisce detta certificazione; la natura e il ruolo delle competenze; il documento di certificazione delle competenze, le modalità e i tempi di compilazione.

Riguardo ai tempi, vogliamo evidenziare che:

  • per la scuola primaria il documento di certificazione delle competenze, a firma del dirigente scolastico, è redatto dagli insegnanti a conclusione dello scrutinio finale della classe quinta.
  • per la secondaria di primo grado, viene stilato in sede di scrutinio finale solo per gli studenti ammessi all’esame di Stato e consegnato alle famiglie degli alunni che abbiano sostenuto l’esame stesso con esito positivo.

Non bisogna dunque commettere l’errore, nella scuola secondaria di primo grado, di compilare il modello di certificazione delle competenze al termine degli esami, in quanto è solo la consegna alle famiglie che deve avvenire al termine di questi ultimi, mentre la compilazione, come suddetto, deve avvenire in sede di scrutinio finale.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: