item-thumbnail

Bussetti: più che alle competenze guardare alle attitudini dei giovani

di redazione

Dal palco del Forum delle Famiglie di Verona il Ministro Bussetti non parla ai docenti, ma alla società civile tutta. 

“I giovani – dice Bussetti – hanno bisogno di fiducia, dobbiamo guardare alle loro attitudini e disposizioni interiori perché trovino la loro strada, non bisogna confondere le attitudini con le competenze: le attitudini sono quello che la persona si sente di fare, per fare in modo che entri in dialogo nella scoperta di se stesso. L’uomo è il fine ultimo dell’agire e non il mezzo, come accade ad esempio con l’utero in affitto.”

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: