item-thumbnail

Bullismo a Lucca, gli inquirenti interrogheranno a breve preside e professore oltre agli studenti

di Elisabetta Tonni

A Lucca si fa sul serio. I sei ragazzi che hanno minacciato e ripreso il loro professore di Lettere, diffondendolo in rete, saranno interrogati nei prossimi giorni. 

Potrebbe essere convocato già in giornata in Polizia il Preside dell’Istituto di Lucca dove si è verificato l’episodio di bullismo ai danni di un professore di Lettere minacciato da uno studente, mentre altri lo filmavano e mettevano in rete il video.

Gli inquirenti vogliono farsi un’idea precisa del contesto in cui è maturata la minaccia e per questo motivo ascolteranno anche la versione del professore. Gli interrogatori degli studenti sono programmati entro la fine della settimana.

E’ quanto riporta l’agenzia Ansa che ricorda che Polizia ha già provveduto a sequestrare gli abiti degli studenti, i cellulari e il casco indossato dallo studente mentre intimava di colpire con una testata il professore.

Dal canto suo, la scuola ha preso immediatamente i provvedimenti di sua competenza, sospendendo i sei bulli. Per tre di loro è già stata deliberata la bocciatura, mentre altri tre potranno saranno riammessi in classe prima del termine dell’attività didattica.

Condividi:

Argomenti: