item-thumbnail

Avvio anno scolastico, De Petris (LEU): caos per mancati pensionamenti

di redazione

“E’ molto grave che migliaia di lavoratori della scuola e dell’AFAM, dopo lunghe carriere lavorative, non sappiano ancora se possono andare in pensione il prossimo anno”.

Lo afferma la Senatrice di Liberi e Uguali Loredana De Petris, Presidente del Gruppo Misto che ha depositato un’interrogazione urgente ai Ministri dell’Istruzione e del Lavoro.

“In questi mesi tra le varie sedi INPS e gli Uffici scolastici territoriali e le istituzioni AFAM – continua la Senatrice De Petris- si sono verificati una serie di ritardi e un rimpallo di comunicazioni rispetto ai versamenti di contribuzione, alla presunta mancanza di domande di riscatto o computo o addirittura di contribuzione relativa ai periodi di lavoro di ruolo, non presenti negli archivi telematici dell’INPS”.

“Tutto questo genera ulteriore caos nel mondo della scuola, sia tra chi ha acquisito il diritto alla pensione e ancora non sa se ci andrà, sia tra i precari che da anni aspettano di essere giustamente stabilizzati anche su quei posti che dovrebbero liberarsi dal 1°settembre 2018, e a cui si aggiungono coloro che non potranno trasferirsi perché ad oggi quelle cattedre risultano occupate”.

“Il Governo – conclude la Senatrice di Liberi e Uguali, Loredana De Petris – risolva urgentemente questo problema, che rischia di mettere a repentaglio la sicurezza del prossimo anno scolastico”.

Meno assunzioni e più supplenze nel 2018/19, ecco perché

Condividi: