item-thumbnail

Aumenti stipendiali, Bussetti: doveroso, ce ne stiamo occupando

di redazione

Il Ministro Bussetti interviene oggi sul quotidiano “La Stampa” affrontando la questione degli aumenti stipendiali e il rinnovo del contratto del personale della scuola.

Ricordiamo che Governo e sindacati di comparto hanno firmato l’accordo del 24 aprile nel quale si affrontava anche la questione delle risorse per gli aumenti stipendiali.

Lo stesso Ministero, in un comunicato, annunciava la volontà di cercare più risorse per il prossimo rinnovo contrattuale, per garantire stipendi adeguati agli insegnanti”

Il Ministro Bussetti ha detto che il Governo punta ad aumenti stipendiali a tre cifre impegnandosi a stanziare risorse per il triennio 2019-21 per recuperare la perdita del potere d’acquisto degli stipendi dell’intero comparto.

Nel comunicato dei sindacati, inoltre, si legge che “entro il triennio di vigenza contrattuale saranno reperite ulteriori risorse destinate al personale della scuola per allineare gradualmente gli stipendi alla media di quelli degli altri Paesi europei.”

Secondo le ultime stime si potrebbe arrivare ad una cifra che oscilla tra i 100 e i 120 euro (lordi).

Sul quotidiano La Stampa, oggi, Bussetti ha così affermato, riprendendo la questione stipendiale: “con l’accordo del 24 aprile abbiamo garantito il nostro impegno a trovare risorse in più per il rinnovo del contratto. Aumentare gli stipendi del personale scolastico è doveroso. Ce ne stiamo occupando”.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: