item-thumbnail

ATA: supplenza fino al venerdì, come si conta sabato e domenica

di Giovanni Calandrino

Personale ATA: come si valuta il sabato e la domenica nel caso di supplenza fino al venerdì. Un esempio. 

Un’Istituzione Scolastica presso la quale ho prestato servizio da CS mi ha comunicato che la mia posizione (il mio punteggio) in graduatoria è in fase di verifica a cura di questa stessa Istituzione.

Tra le altre cose, mi stanno contestando anche il punteggio per servizio prestato, ovvero, uno su tutti:

Ho lavorato su contratto per supplenza breve dal giovedì 05.11.2015 al venerdì 13.11.2015.

Tale contratto prevedeva, riporto il testo: “L’interessata ha diritto al pagamento del sabato e della domenica ai sensi dell’art. 40 comma 3 ultimo periodo del CCNL del 29.11.2007”

Anche leggendo il prospetto R1, consultato su Istanze Online, in corrispondenza dell’ultima casella si può constatare il diritto al pagamento del sabato e della domenica.

In virtù di quanto sopra ed anche in relazione a quanto previsto dalle note alla tabella di valutazione del DM 640 del 30.08.2017, ho conteggiato nr. 11 giorni di servizio.

Al contrario l’Istituzione sopra richiamata ne vorrebbe computare soltanto 9 (ossia non conteggiare il sabato e la domenica anche se regolarmente retribuiti).

Chiedo dunque il vs. qualificato parere e gli eventuali riferimenti normativi che regolano l’argomento.

Il riferimento normativo in questione è l’art. 60 commi 1 e 2 del CCNL/2007:

1. Al personale di cui al presente articolo, si applicano le disposizioni di cui ai commi 2, 3 e 4 dell’art. 40. Anche il personale ATA, ove ne ricorrano le condizioni, ha diritto al completamento dell’orario.

2. Le domeniche e le festività infrasettimanali ricadenti nel periodo di durata del rapporto medesimo, sono retribuite e da computarsi nell’anzianità di servizio. Nell’ipotesi che il dipendente completi tutto l’orario settimanale ordinario, ha ugualmente diritto al pagamento della domenica ai sensi dell’art. 2109, comma 1, del codice civile.

Pertanto se il suo orario settimanale era di 36 ore (anche in caso di 5 gg lavorativi su 6), ha diritto alla retribuzione e al computo dell’anzianità di servizio con la conseguente valutazione ai fini di punteggio delle giornate di sabato e domenica.

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: