ATA, assunzioni a tempo determinato: le novità per l’a.s. 2015-16

di Giovanni Calandrino

Tutte le info utili per il personale Amministrativo Tecnico Ausiliario, interessato in questi giorni presso UST per la firma di contratti a tempo determinato in riferimento al regolamento delle supplenze del personale ATA “D.M. 430/2000”.

Tutte le info utili per il personale Amministrativo Tecnico Ausiliario, interessato in questi giorni presso UST per la firma di contratti a tempo determinato in riferimento al regolamento delle supplenze del personale ATA “D.M. 430/2000”.

Quest’anno purtroppo non saranno conferite supplenze annuali fino al 31/08, in riferimento alla nota ministeriale prot. n. 27715 – 28/08/2015, infatti ricordiamo che a causa delle procedure di ricognizione e di mobilità del personale delle province e delle città metropolitane nei ruoli ATA, saranno conferite le sole supplenze temporanee fino al termine delle attività didattiche (30/06).

Tali operazioni saranno a cura degli Uffici Scolastici Territoriali e delle "scuole polo", per lo svolgimento delle convocazioni saranno utilizzate le graduatorie provinciali permanenti, dei corrispondenti elenchi provinciali ad esaurimento e delle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico per le supplenze.

Le date e le disponibilità per il conferimento di tali supplenze sono pubblicate all'albo e sul sito web di ciascun UST.

Hanno diritto a conseguire la supplenza, tutti gli aspiranti utilmente collocati in graduatoria, presenti alla convocazione, personalmente o tramite persona munita di specifica delega, e gli aspiranti che abbiano fatto pervenire nei tempi previsti, delega preventiva di accettazione al dirigente responsabile delle operazioni in questione.

Le disponibilità successive sono oggetto di nuove convocazioni: prima nei riguardi degli aspiranti che abbiano titolo al completamento d'orario con i possibili frazionamenti d'orario; poi, nei riguardi degli aspiranti che in precedenza non hanno ricevuto proposte di assunzione.

Coloro che hanno rinunciato (o non erano presenti alla convocazione) a una proposta di assunzione non hanno più diritto a ricevere nuove proposte di supplenze per disponibilità sopraggiunte nella medesima graduatoria.

Per quanto riguarda la scelta su posti part – time, sono previste supplenze temporanee fino al 30 giugno. Si possono accorpare anche scuole diverse su due posti part – time, purché compatibili per formare posti interi.

Nel caso di esaurimento graduatorie/elenchi provinciali, i DS conferiscono sui posti liberi contratti fino al 30/6 senza fare distinzione fra i posti liberi in organico di fatto o di diritto.

Il personale che ha ricevuto una proposta d'incarico a tempo determinato deve recarsi presso la scuola prescelta per la stipula del contratto entro la data di inizio dello stesso. 

Documentazione di “RITO”: poiché tutte le dichiarazioni sono state già inoltrate (anche in autocertificazione) in occasione dell’inclusione nelle medesime graduatorie, non è necessario presentare altre certificazioni, anche l’obbligo dell’attestazione d’idoneità all’impiego è stato abolito per effetto del DL 69/13.

Circolare sulle supplenze del 10 agosto 2015

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: