item-thumbnail

Assegni al nucleo familiare: disoccupati, lavoratori part time e figli disabili

di Patrizia Del Pidio

Cerchiamo di chiarire alcuni punti dell’assegno al nucleo familiare ed in particolare quando spetta in misura intera per lavoro part time, quando spetta per figli maggiorenni e per figli invalidi.

  • Buon giorno per avere assegni familiari cosa bisogna fare?Che carte presentare?Con un bambino di 10 anni e possibile avere gli arretrati?Siamo tutti e due senza lavoro grazie

Purtroppo gli assegni al nucleo familiare spettano soltanto a chi ha un contratto di lavoro. Per chi non lavora o lavora senza contratto da lavoro dipendente non vi è alcun modo di percepire gli assegni al nucleo familiare.

  • Buonasera,volevo sapere se con un contratto a tempo indeterminato par time al 27% si ha diritto ad un assegno familiare per intero.Grazie

Gli assegni al nucleo familiare spettano in misura intera in base all’orario di lavoro. Per i lavoratori part time l’assegno mensile è di importo intero se le ore lavorate settimanalmente sono almeno 24 per gli operai e 30 per gli impiegati (raggiungibile anche cumulando diversi rapporti di lavoro). Si parla, quindi, di un part time al 60/70% per poter ricevere la quota intera dell’ANF.

Per chi non arriva al monte ore minimo l’assegno al nucleo familiare viene erogato in forma ridotta. Avendo lei  un part time al 27%, quindi, l’assegno al nucleo familiare spetterà in forma ridotta.

  • Spetta assegno familiare e relativi arretrati con figlia maggiorenne, con invalidità al 60 per cento, avendo la dicitura dal verbale legge 118/69 invalidità con lieve ritardo mentale. Si rimane in attesa di risposta. Si ringrazia anticipatamente

Per figli maggiorenni l’assegno al nucleo familiare è riconosciuto solo in 2 casi:

  1. quando appartengono ad un nucleo familiare numero in cui siano presenti almeno 4 figli di età inferiore ai 26 anni; in questo caso l’assegno spetta per i figli fino al ventunesimo anno di età se studiano o sono apprendisti;
  2. nel caso i figli siano inabili permanentemente a qualsiasi proficuo lavoro anche dopo il compimento dei 18 anni l’assegno spetta dietro presentazione dell’apposita domanda.

Sua figlia, nel verbale non risulta essere inabile a qualsiasi proficuo lavoro (per sua fortuna) e, quindi, l’assegno non spetta.

 

 

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: