item-thumbnail

Anquap, subito concorso DSGA anche per i facenti funzione

di redazione

In attesa che venga bandito il concorso per i DSGA, previsto per altro nella legge di Bilancio 2018, Anquap lancia una proposta: organizzare due concorsi

di cui uno riservato ai facenti funzione con specifica procedura selettiva (prova scritta e colloquio) per 1.200 posti, con economie di tempi e costi; l’altro, di tipo ordinario, proiettato nel triennio 2018/2020, per almeno 2.000 posti.

Facenti funzione da valorizzare

Secondo l’associazione dei quadri nella pubblica amministrazione, è necessario valorizzare il lavoro svolto finora dai facenti funzione. Per costoro, almeno quelli con almeno due anni di servizio nelle mansioni di Direttore SGA, andrebbero previsti il 50% dei posti vacanti e disponibili a partire dal prossimo anno didattico.

Anquap lancia anche un’idea sull’articolazione delle prove, suggerendone una scritta e un colloquio sulla materie inerenti le funzioni scolastiche e regolamentate dall’art. 14 DPR 275/97.

Posti vacanti

Secondo quanto riferisce Anquap, nel corrente a.s. si sono registrati circa 1.700 posti vacanti e disponibili che arriveranno a 2.400 posti, per effetto dei pensionamenti, dal 1° settembre 2018. La “scopertura” nel corrente a.s. corrisponde al 21,27% dei posti in organico di diritto (7.994). La “scopertura” dal 1° settembre 2018, con organico di diritto pari a 7.936 unità, raggiungerà la ragguardevole percentuale del 30,24%.

L’associazione sollecita l’organizzazione del concorso in tempi rapidi per consentire l’avvio dell’anno scolastico già con le nuove figure individuate dalla selezione pubblica.

Leggi anche: Concorso DSGA legge bilancio: requisiti, bando e tempistica. Posti vacanti

Condividi: