item-thumbnail

Ammissione III anno FIT docenti a tempo indeterminato, aspettativa o decadenza dal ruolo

di redazione

I docenti già di ruolo, che hanno partecipato al concorso riservato agli abilitati della scuola secondaria, potrebbero in questi giorni essere destinatari di una proposta di ammissione al terzo anno FIT, posto che la graduatoria regionale di merito ad esaurimento (GRME), relativa alla classe di concorso per cui partecipano, sia pubblicata entro il 31/08/2018.

Istruzioni operative

Le istruzioni operative, pubblicate dal Miur, al fine di un corretto svolgimento delle operazioni di immissione in ruolo, dedicano il punto A.12 alle ammissioni al terzo anno FIT, distinguendo tra docenti già di ruolo e docenti non di ruolo.

Docenti di ruolo

I docenti di ruolo hanno avuto la possibilità di partecipare al concorso riservato sia per la classe di concorso di attuale titolarità sia per una diversa classe di concorso purché abilitati.

Pertanto, potrebbero trovarsi in posizione utile per l’ammissione al III anno FIT nelle graduatorie (GRME) della classe di titolarità e/o in altra/e graduatoria/e relative ad altre classi di concorso.

Ammissione al FIT per la classe di concorso di titolarità

I docenti di ruolo ammessi al III anno FIT per la medesima classe di concorso di titolarità, decadono dal precedente impiego. Quindi perdono il “vecchio” ruolo.

Ammissione al FIT per classe di concorso diversa da quella di atitolarità

I docenti di ruolo ammessi al III anno FIT  per una classe di concorso diversa da quella di titolarità usufruiscono di quanto previsto dall’art. 36 del CCNL 2007 (tuttora vigente per quanto non previsto nel CCNL 2016/18).

I predetti docenti, pertanto, conservano il posto per un anno, sino a quando non terminano il FIT e vengono immessi (“nuovamente”) in ruolo.

Supplenza annuale

Il terzo anno FIT è una supplenza annuale, per cui i docenti ammessi  avranno un contratto sino al 31/08 e sono da considerarsi supplenti sia per gli aspetti economici che giuridici.

Mancata accettazione della nomina

Nel caso in cui il docenti non accetti la nomina, viene cancellato dalla relativa GMRE.

Condividi:

Argomenti: