item-thumbnail

Affidamento di servizi e beni informatici e di connettività, necessari strumenti Consip o altro aggregatore

di redazione

Il Miur ha diramato la nota n. 17067 del 29 luglio 2019, avente per oggetto “Art. 1, comma 512 della Legge n. 208/2015 – Obbligo di ricorrere agli strumenti di acquisto e di negoziazione messi a disposizione da Consip S.p.A. o da altro soggetto aggregatore per gli affidamenti di servizi e di beni informatici e di connettività”. 

L’Amministrazione, in seguito ai numerosi quesiti pervenuti, fornisce apposite indicazioni relative all’obbligo suddetto.

Nello specifico, il Miur ricorda che è necessario ricorrere agli strumenti di acquisto e di negoziazione, messi a disposizione da Consip S.p.A. o da altro soggetto aggregatore, per gli affidamenti di servizi e di beni informatici e di connettività di qualsiasi valore, non valendo l’esonero dal Me.PA previsto dall’art. 1, comma 450, della legge n. 296/2006 per gli acquisti di
importo inferiore a 5.000 euro.

Per approfondimenti in merito alla tematica affrontata nella nota si rinvia anche  alla Delibera Corte Conti Umbria, 27 aprile 2016, n. 52 e alla Tabella obblighi-facoltà.

nota Miur

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: