formazione docenti

edises
tfa ordinario
Permessi diritto allo studio entro 15 novembre 2014. I criteri
di Lalla
Immagine diritto allo studio personale scuola

Gli Uffici Scolastici pubblicano il contingente previsto, per ogni ordine di scuola, che possa fruire dei permessi per diritto allo studio per l'a.s. 204/15. Il personale presenta la domanda nell'istituzione scolastica in cui è in servizio entro il 15 novembre. L'anno di riferimento è solare, dal 1° gennaio al 31 dicembre 2015.

Valutazione scuole da ottobre. Cosa conterrà il documento di autovalutazione?
di redazione
Immagine direttiva valutazione delle scuole

Il Ministero ha pubblicato oggi sul proprio sito la Direttiva n. 11 del 18 settembre 2014 sulle priorità strategiche del Sistema Nazionale di Valutazione per gli anni scolastici 2014/15,2015/16 e 2016/17 Riportiamo alcuni dei particolari. Diamo anche una anticipazione su cosa conterrà il documento di autovalutazione, secondo quanto indicato nelle Linee guida del Governo per la riforma della scuola. 

Anief. Da Legge di Stabilità ancora tagli al diritto allo studio e al sostegno degli alunni disabili
di redazione

Anief -Dalle pieghe della Legge di Stabilità emergono ulteriori tagli: i corsi di teatro, fotografia, lingua, gite, progetti, come ad esempio quelli sul bullismo e la dispersione. Per quanto riguarda gli allievi con handicap, ora scopriamo che “nel 2015 il Fondo per le non autosufficienze subirà un taglio di 100 milioni”. E all’orizzonte spuntano altri accorpamenti di scuole: solo nel torinese l’anno prossimo se ne prevedono 30.

Pubblicare sul sito web della scuola gli atti collegiali: c'è un limite
di Katjuscia Pitino
Immagine pubblicità sito web scuola atti organi collegiali

Con l'emanazione del D.Lgs. del 14 marzo 2013 n.33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” si ripropone per le scuole l'obbligo della pubblicazione sul sito istituzionale degli atti e dei documenti riguardanti l'attività amministrativa.

Chimienti: “docenti sulla soglia di povertà, rinnovare contratto ed equiparare precari a docenti ruolo”
di Eleonora Fortunato
Immagine rinnovo del contratto silvia chimienti

In materia di rinnovo del contratto collettivo, come sappiamo fermo al 2007, la Legge di Stabilità sembra aver freddato anche le aspettative più castigate.  Che senso ha, allora, la risoluzione appena presentata in commissione Lavoro dal M5S che vede firmatarie l'On Chimienti e l'On Ciprini? Non è questa, poi, una materia più negoziale che  parlamentare? Lo abbiamo chiesto alla prima firmataria, On. Silvia Chimienti.

E quando la “Buona scuola” esiste già? Le prospettive (grame) dei CPIA
di redazione
Immagine classe

inviato da Pino Tomaselli (per il gruppo "EdAdomani") - Dopo una sperimentazione più che decennale dei CTP (Centri Territoriali Permanenti per l’Educazione degli Adulti) e dei progetti specifici per l’EdA nei Corsi serali degli Istituti superiori, è oramai in dirittura d’arrivo sul territorio nazionale l’insediamento dell’Istituzione destinata a sostituirli, ovvero dei CPIA (Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti), Centri che dal mese di settembre 2014, fra non pochi problemi didattico-amministrativi, in alcune regioni hanno già visto la luce.

Vademecum supplenze
di Paolo Pizzo
Supplenze, vademecum Paolo Pizzo

50 pagine da stampare o sfogliare tutte dedicate ai Dirigenti e alle segreterie scolastiche, ma non per questo non utili anche ai docenti. La materia delle supplenze da attribuire alle graduatorie di istituto, tuttora in vigore (a.s. 2014/15), è complessa e rende necessario un approfondimento su quei temi per i quali non basta il solo riferimento alla norma in vigore.

Supplenti della Scuola. Ecco le loro proposte per #labuonascuola
di redazione
Immagine supplenti scuola

Gruppo Facebook  Supplenti della Scuola per la qualità e dignità del lavoro - Il documento che segue è frutto del lavoro del gruppo facebook "Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro" e viene proposto pubblicamente sia al Governo, nell'ambito della consultazione sul piano di riforma della Scuola, sia a tutte le organizzazioni sindacali e a tutti i parlamentari che voteranno nelle commissioni e in aula il testo finale. 

anief
bes e dsa lettere in redazione La scuola di pav calendario scolastico Scadenze ed eventi anief formazione docenti
adozione actionaid
rss facebook twitter google+
formazione docenti
formadocenti ipsef unipegaso

guide

ads

Archivio notizie

job orienta

In evidenza