ads

ads
ads
Graduatorie di istituto: Ministro conferma "finestra" di inserimento in II fascia per chi si abilita dopo il 31 luglio 2014

red - In risposta ad una interrogazione parlamentare il Ministero ha ripercorso l'iter dei provvedimenti che portano alla costituzione della II fascia delle graduatorie di istituto, confermando una ulteriore finestra di inserimento a fine 2014 per coloro che conseguiranno l'abilitazione dopo il 31 luglio 2014.

Immissioni ruolo. MIUR conferma nostre anticipazioni, 2014: 32.500 assunti. 15mila comuni, 13mila sostegno, 4.500 ATA

red - Dopo il nostro articolo di venerdì, a parlare tramite le pagine del Sole24Ore è Luciano Chiappetta, capo dipartimento del Ministero: "pronto anche un piano triennale di assunzioni". UE chiede stabilizzazione precari storici. MIUR prepara 7mila immissioni in ruolo su 170mila iscritti in graduatoria

Le innovazioni di qualità nascono dal basso. Recensione al nuovo libro di Luigi Berlinguer sulla scuola, “Ri-creazione”, Napoli 2014
Copertina libro

di Eleonora Fortunato - A partire dalla registrazione impietosa di un sostanziale insuccesso dell’attuale sistema formativo nel nostro Paese, questo saggio sostiene con varietà di punti di vista e ricchezza di riferimenti bibliografici la necessità di un cambiamento dalla fondamenta, una ‘ri-creazione’ che consenta a tutti e a ciascuno una formazione di qualità.

TFA secondo ciclo: candidati a caccia di errori nei test. Reali o presunti, in memoria del 2012?

red - Sono state avviate solo da pochi giorni le selezioni per l'accesso al TFA 2014/15, ma sono già notevoli le polemiche su domande e risposte proposte, sopratutto per le classi A043 A050, ancor prima di conoscere gli esti del test preliminare. Una selezione importante (il test è la prima di 3 prove), in cui da circa 147.000 candidati dovranno essere selezionati i 22.000 che conseguiranno l'abilitazione all'insegnamento nella scuola secondaria.

Docente inidoneo ha diritto alla dispensa, non ad essere utilizzato in mansione diversa. Sentenza a Sulmona

inviato dall' Avv. Nino Ruscitti - Il Giudice del Lavoro di Sulmona, Ciro Marsella, ha accolto un ricorso ex art. 700 c.p.c. patrocinato dall’Avv. Nino Ruscitti del foro di Sulmona ed ha riconosciuto, con ordinanza depositata in data 09.07.2014, il diritto di una docente dichiarata “non idonea all’insegnamento in modo assoluto e permanente. Si idonea ad altri compiti ispettivo-amministrativi” ad ottenere il provvedimento di dispensa anzichè proseguire nel servizio con mansioni diverse.

ads
ads ads ads ads ads
ads
rss facebook twitter google+
ads
ads ads ads

ads

ads

Archivio notizie


In evidenza