Domenica, 21 Dicembre 2014

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Vittoria presso l'USP di Brindisi. Una supplente vince vertenza per assegnazione supplenza

di Lalla
ipsef

UNAMS_SCUOLA BRINDISI - Vertenza di una supplente con esito positivo. Una docente supplente ha ottenuto il riconoscimento giuridico del punteggio a fronte di una mancata stipula di un contratto individuale di lavoro per supplenza, in una procedura conciliativa tenutasi presso l' U.S.P. di Brindisi. Il Dirigente scolastico le aveva inviato il telegramma un giorno prima della convocazione prevista per le ore 9,00.

La ricorrente nostra assistita si era premurata, a fronte dell'invio del telegramma lasciato in cassetta postale, e scoperto all'ultimo momento, di avvisare della propria accettazione con il telefono alle ore 9,30. La stessa però si sentiva rispondere dalla scuola che avevano già provveduto!

La docente nostra assistita inviava così un fax con cui si dichiarava disponibile ad accettare la supplenza riportando fedelmente quanto dichiarato alla scuola direttamente a mezzo del telefono.

Ma nonostante tale disponibilità la supplenza veniva assegnata ad altro aspirante meno graduato.

Si costitutiva in conciliazione il prof. BARTOLO DANZI - Segretario Provinciale e Regionale ed il Dirigente sindacale prof.ANTONIO DE BLASI. I sindacalisti facevano presente la irregolarità della procedura di attribuzione della supplenza, sia perchè non era stato rispettato l'ordine della graduatoria, in quanto la propria assistita aveva dichiarato la disponibilità in tempi ragionevoli rispetto all'orario di convocazione, sia perchè trattandosi di una supplenza di 19 giorni la stessa doveva essere preceduta nella convocazione attraverso il mezzo telefonico.

Il Dirigente scolastico ha fatto pervenire un fax con cui si dichiarava disposto a concedere gli aspetti giuridici della supplenza, proposta che trovava l'accettazione conciliativa da parte della ricorrente.

Versione stampabile
anief

In evidenza